Black Book: per non dimenticare

  • Black Book: per non dimenticare
  • Black Book: per non dimenticare

“Nel 2011 vivevo in Polonia, a Poznan. Un’esperienza fantastica che porto nel cuore.

Vivere lì mi ha portato in contatto con una realtà forte del passato, come le guerre mondiali. Nei mercatini dell’ usato si trovano ancora cimeli di guerra, riviste, elmetti, libri, appartenenti a quel triste periodo.

La domenica era mia abitudine girare per i mercatini dell’ usato per curiosare e osservare.

In un negozietto improvvisato, pieno di libri , trovai questo libricino di preghiera, in tedesco, datato 1926.

Mi colpirono le sue pagine ingiallite e il periodo storico.

 

Ormai era mio.

Non sapevo ancora cosa sarebbe diventato, ma mi aveva colpito. Come ripeto spesso, con lo sguardo perso, era “interessante”.

Gli oggetti del passato, per me, hanno qualcosa di sacro e toccarli o modificarli è un’ azione da fare con cautela.

Black Book è un racconto.

È la mia interpretazione di un momento drammatico della storia.

É il libro nero dei perseguitati, delle persone che dovevano essere cancellate.

Le pagine, annerite e rese illeggibili vogliono porre l’attenzione ai peccati della chiesa, alle persecuzioni naziste.

Il libro si compone di una serie di cornici, di ritratti cancellati o distrutti, rigorosamente in nero.

Una lista di vite da eliminare, che ormai hanno perso la loro ide

ntità di esseri umani.

Una denuncia e un rimando alla guerra che non ha mai una logica, se non quella della distruzione.

Ognuno ha il suo racconto, questo è il mio modo per “NON DIMENTICARE” #Giornodellamemoria #27gennaio

 

Irene Russo

12 x 18 cm

Xiligrafia su libro ecclesiastico tedesco del 1926

anno 2011

 

 

 

“Bez tytułu” (Senza titolo)Litografia e xilografia, installazione, Mostra personale Sinergia Mistica di viaggio, anno 2013 

Nell’ installazione litografia e xilografia sono state utilizzate per trsfigurare  i ritratti , cancellandoli, annientandoli nel nero o rendendoli evanescenti. In primo piano si può vedere l’ inserimento di “Black Book”.